Turing Award

ACM named Sir Tim Berners-Lee, a Professor at Massachusetts Institute of Technology and the University of Oxford, the recipient of the 2016 ACM A.M. Turing Award.

“Allora dovremmo sentirci sempre più intelligenti e padroni della natura man mano che evolviamo? Non direi. Soltanto connessi in maniera migliore. L’esperienza di aver visto decollare il Web, grazie agli sforzi dal basso di migliaia di persone, mi regala adesso la clamorosa speranza che, se avremo la volontà individuale, collettivamente potremo fare ciiò che vorremo del nostro mondo”     da “L’architettura del nuovo web” di Tim Berners-Lee (1999)  (Traduzione di Giancarlo Carlotti, Marzo 2001, Feltrinelli Editore)

Un libro per iniziare un nuovo anno

b0ca8a_5e28316bb02141da99ed8d1a945c3752In una piccola libreria ho visto esposto questo libro: “Stai zitta e va’ in cucina – Breve storia del maschilismo in politica da Togliatti a Grillo”.  Scorrendolo un attimo, ho pensato che sarà il prossimo libro che leggerò, non certo per amplificare la mia indignazione verso i pregiudizi sessisti, ma per vedere se “mi sono persa” qualcosa.

Dalla copertina del libro e dal sito dell’autore Filippo Maria Battaglia:  “A casa sono le regine indiscusse, fuori le suddite sottomesse. Viste dalla politica, le donne italiane devono essere così. «La moglie fa la moglie e basta», deve essere «remissiva», ha molti doveri, pochi diritti e «specifiche attitudini». Se la donna è emancipata diventa subito di «facili costumi», se è bella «è per questo che fa carriera», se è brillante non può che essere «abilmente manovrata»“.

Referendum costituzionale

120px-Gray_Edison_lamp.svgSulla piattaforma GitHub, l’utente registrato come   ha messo a disposizione il testo della vigente Costituzione e il testo proposto, articolo per articolo, oggetto della consultazione referendaria del 4 dicembre.  Questa pagina offre la comoda visione splittata: sulla sinistra la costituzione attuale e sulla destra le modifiche proposte.                                                            

(fonte Motherboard)

Le solite sospette di John Niven

lesolitesospetteSono stata attratta dalla copertina, di solito non mi succede, ma questa certamente mi ha colpito. A conferma del fatto che spesso, secondo me, le immagini in copertina non hanno molto a che vedere col contenuto di un libro, devo dire che nessuna delle “ragazze” protagoniste assomigliano a questa signora. A parte questo, il libro è davvero divertente e spassoso, è vero che i dialoghi sono un po’ scurrili ma il risultato è un surreale ed esilarante quadro di donne coraggiose.

L’ho prestato subito dopo averlo letto …

Più che smart cities: senseable cities

2016_10_19_21_51_23_digital_water_pavilion_carlo_ratti_associatiHo recentemente avuto il piacere di assistere ad una lectio magistralis di Carlo Ratti, architetto, ingegnere …e poeta (così lo ha definito Luca de Biase nella sua presentazione).
Dirige il Senseable City Lab al MIT  ed è fondatore della Carlo Ratti Associati. Molti sono i suoi progetti, tra cui uno dei più recenti in Italia a Expo2015. Molte per altro le sue conferenze e lezioni disponibili in rete, tra cui quella alla Camera di qualche mese fa.
Dopo aver sentito il racconto di alcuni dei suoi lavori ed aver visitato il sito del Seanseable City Lab, posso dire che non so se Carlo Ratti sia anche un poeta, ma sono certa che si tratta di una persona molto curiosa.
La voglia di capire come funzionano le cose prima è alla base di ogni nuovo progetto per farle funzionare meglio dopo, con il supporto della conoscenze tecnologiche di questo tempo.