ietfE’ stato approvato dall’IETF (Internet Engineering Task Force) il 21 dicembre 2015 un nuovo codice di errore che l’HTTP potrà restituire.  ll protocollo HTTP sostanzialmente, a fronte di una pagina web richiesta, restituisce sempre uno status code ciò l’esito dell’operazione. A volte questo status code è trasparente nel senso che viene gestito dai siti che, nel caso la pagina non esista, predispongono “risposte” che contengono frasi  simili a “spiacenti la pagina non è raggingibile … etc…”. In altri casi invece quando ciò che cerchiamo non è reperibile, otteniamo una pagina che contiene direttamente lo status code, cioè nel caso specifico il codice di errore definito appunto dagli standard IETF che ci fornisce una spiegazione sintetica del perchè non abbiamo ottenuto la pagina che richiediamo.

Lo status code approvato è il  451 Unavailable For Legal Reasons, cioè ci viene riferito che l’accesso alla pagina (meglio detta “risorsa”) che chiediamo non ci è consentito per “ragioni legali”. Potremmo inoltre ricevere ulteriori spiegazioni del perchè ci è negato l’accesso, come nell’esempio riportato nello standard al terzo paragrafo: “This request may not be serviced in the Roman Province of Judea due to the Lex Julia Majestatis, which disallows access to resources hosted on servers deemed to be operated by the People’s Front of Judea.

La scelta del codice 451 porta in se’ chiaro il riferimento al libro Fahrenheit 451 di Ray Bradbury che ho avuto modo di leggere qualche tempo fa e di cui consiglio certamente la lettura.

Per un elenco degli attuali HTTP status code: List of HTTP status codes.

Su wired la notizia.